pianoforte - Articoli su traslochi e trasporto merci - Traslochi Biscotti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Come si trasporta un pianoforte: consigli e suggerimenti utili

Pubblicato da in Trasporti ·
Tags: trasportopianoforte


Traslocare un pianoforte è un’operazione  piuttosto complicata per via delle notevoli dimensioni e del peso dello  strumento. Per farvi un’idea, un pianoforte verticale ha un peso che  varia dai 180 ai 230 kg, un mezzacoda supera tranquillamente i 300 kg ed  infine un pianoforte gran coda arriva  a pesare mezza tonnelata circa.  Tali caratteristiche, unitamente al pregio dei materiali e alla  complessità dei meccanismi interni, necessitano di metodi di trasporto  molto accurati. Infatti, una semplice disattenzione o imprudenza potrebbe causare danni, anche piuttosto gravi, allo strumento e anche  alla vostra abitazione.

Il caso più semplice che si può  verificare è l’esigenza di spostare il pianoforte da una stanza all’altra della casa. Se siete abbastanza prudenti e scrupolosi, per  questa situazione vi potrete arrangiare senza contattare ditte  specializzate nel trasporto di pianoforti. Più complesso invece è quando  si trasloca in una nuova abitazione, oppure quando si decide di mettere  in vendita lo strumento. In questi casi sarebbe meglio evitare imprese  di traslochi non attrezzate adeguatamente e cercare aziende  specializzate nel trasporto di pianoforti, oppure di casseforti, che  avranno a disposizione una strumentazione idonea e adeguata per la  movimentazione di questi oggetti.


SPOSTARE IL PIANOFORTE IN CASA
Il  primo consiglio è evitare di trascinare il pianoforte sul pavimento,  anche se è dotato di ruote. Il rischio maggiore è che lasci dei brutti  segni soprattutto nel caso di pavimento in parquet, in quanto si tratta  di un materiale morbido ed il peso del pianoforte concentrato sulle  rotelline provocherebbe evidenti solchi sulle doghe. Prima di effettuare  un qualsiasi spostamento, valutate di alleggerire lo strumento. Ad  esempio, se si tratta di un pianoforte a coda, smontate le gambe, cosa  che vi permetterà anche di trasportarlo su un lato facilitando il  passaggio attraverso le porte. Procuratevi poi delle vecchie coperte e  fatele scivolare sotto i punti di appoggio del pianoforte. A questo  punto è opportuno che almeno due persone si occupino di farlo scivolare  lentamente sul pavimento insieme alle coperte; il primo si metterà  davanti per tirare le coperte e per direzionare il percorso, mentre il secondo si posizionerà sul retro per spingere il pianofprte in avanti.

TRASLOCARE IL PIANOFORTE DA UNA CASA ALL'ALTRA
Il  trasloco di un pianoforte da una casa all'altra, con la complicazione  dovuta ad eventuali soglie o scale da superare e a possibili condizioni  climatiche avverse, richiede sicuramente più professionalità che può  essere fornita da una ditta specializzata come Traslochi Biscotti. Il legno del pianoforte è un materiale particolarmente sensibile ai cambiamenti di temperatura ed umidità. Pertanto durante il trasporto  sarà necessario creare delle condizioni climatiche costanti che evitino al legno di deformarsi. L’umidità relativa ideale per il trasporto  dovrebbe essere compresa tra il 45 -65%, mentre la temperatura fra i  15 e i 20°C. Quindi sarebbe opportuno effettuare il trasloco durante le  mezze stagioni e in giornate non piovose. Ad ogni modo, a seconda della stagione e delle condizioni metereologiche, all’interno del furgone per  il trasporto sarà bene collocare un umidificatore o deumidificatore.

Il prezzo per il  trasloco di un pianoforte mediante ditta specializzata è variabile in  base alle difficoltà del percorso e della distanza del trasloco. Il nostro suggerimento è di chiederci un preventivo personalizzato al  seguente link.



Torna ai contenuti | Torna al menu